Domenica, 22 Novembre 2015 17:27

Temporale assurdo a Palazzolo sull'Oglio e dintorni

Scritto da
Vota questo articolo
(4 Voti)

Si temeva una giornata turbolenta ma forse in alcune zone, come vedremo è andata peggio delle attese. Ecco tutto sul temporale assurdo di ieri con dati e fotografie!!!

 

 

Perdonatemi il termine "assurdo" ma quando feci l'articolo di analisi sul transito del fronte di sabato, mai mi sarei aspettato di vivere una giornata come quelle di ieri, con tutti i connotati di un temporale dalla furia quasi estiva con temperature al limite della nevicata in pianura.

Facciamo prima un'analisi guardando cosa ci proponeva il modello laMMA ieri nell'ultima emissione vicina all'ora del temporale.

Innanzi tutto come si vede la dinamica, la linea di demarcazione fra aria secca e umida da est è spostata più verso ovest rispetto alle attese del giorno precedente(oltre la bergamasca). Ciò ha concesso all'arrivo del fronte freddo in quota di avere subito una condizione umida instabile che si è incattivita , come vedremo dai dati delle stazioni, all'arrivo dell'aria fredda da est al suolo.

rh850z2 web 4

zt500z2 web 5

wind10mz2 web 5

 

Come vediamo dalle mappe l'orario concide pressapoco con lo scatenarsi degli eventi da semplice temporale a furioso temporale. Il radar di ieri mostrava proprio una linea temporalesca estendersi dal Sebino fino alla bassa occidentale semistazionaria per parecchi minuti.

Se guardiamo i dati delle 2 stazioni di Palazzolo, quella extraurbana in zona San Pancrazio,frazione di Palazzolo quella fra le più interessate dalla grandine e quella urbana in zona Sacro Cuore, vicina al centro del Paese, zona non colpita da forti grandinate notiamo subito una differenza pluviometrica, anche se la grandine potrebbe avere alzato i parametri di lettura del pluviometro e vediamo anche l'innesco delle precipitazioni forti in contemporanea quasi con l'ingresso dei venti al suolo, avvertiti dalla strumentazione poco dopo. L'impressione è che la grandine di piccole dimensioni abbia preso il sopravvento sulla pioggia soprattutto all'ingresso dei venti al suolo.

chart(2)

chart(4)

chart(3)

 

Nell'ultimo grafico delle piogge cadute abbiamo inserito anche Cologne, stazione molto vicina per evidenziare la differenza della pioggia caduta.

Il temporale ha avuto connotati estivi per violenza, con prima parte con precipitazioni forti che poi si sono piegate obblique verso est all'ingresso dei venti. La sensazione fra tuoni fragorosi (e anche qualche danno), vento, freddo e grandine (di piccolissime dimensioni) è stata quella di passaggio da una situazione estiva a invernale e come vedrete dalle foto l'impressione è che abbia nevicato.

Altra cosa interessante da sottolineare la temperatura, che nella stazione extraurbana si è spinta durante il temporale a valori di poco sopra i 3 gradi. La spinta delle precipitazioni scatenate dal forte temporale ha rischiato quindi di abbassare i valori termici della colonna d'aria a valori vicini da nevicata in pianura con temperature positive e colonna umida. Probabilmente con un altra mezz'ora di forti precipitazioni qualche fiocco fradicio di neve si sarebbe potuto vedere al suolo, sempre ammesso che non fosse mescolato alla grandine.

Ecco alcuni scatti di amici del forum di meteopassione e di altre zone. le foto sono di Palazzolo sull'Oglio e di Adro a testimoniare l'inaudita violenza di questo evento durato non più di un'ora e mezza.

1

2

3

5

6

7

8

9

10

11

12

 

Ringrazio tutti coloro che hanno mandato in diretta a noi dell'associazione queste foto a testimonianza di questo evento.

Zanardini Simone

 

Ultima modifica il Domenica, 22 Novembre 2015 18:14
Altro in questa categoria: « Neve precoce: 28 Ottobre 2012

Archivio Articoli

  • Downburst del 7 agosto 2019 >

    Read More
  • Nevicata del 10 dicembre 2017 in provincia di Brescia >

    Ecco la nevicata in formato compresso avvenuta nella giornata di Read More
  • Aprile (2016) non ti scoprire??? >

    Il famoso detto riguardo al mese di Aprile per ora Read More
  • Temporale assurdo a Palazzolo sull'Oglio e dintorni >

    Si temeva una giornata turbolenta ma forse in alcune zone, Read More
  • Un luglio 2015 da record >

    Finito luglio tiriamo un po di somme. possiamo dichiarare che Read More
  • 1

Chi c'è on line

Abbiamo 100 visitatori e nessun utente online